Corpo

Sapone Nero – EspritEquo – Esfoliazione profonda della pelle!

Il sapone nero è parte fondamentale del rito dell’hammam marocchino, con origine antichissime.

Dopo aver eliminato le tossine con i caldissimi vapori di un bagno turco, le donne marocchine si strofinano il sapone nero per poi procedere ad una profonda esfoliazione con il guanto kessa. Il tutto si conclude con un massaggio a base di olio di argan, per rigenerare la pelle.

Adoro il bagno turco e la sensazione di benessere che mi lascia ma ovviamente, come per la maggior parte delle persone, non riesco a farlo spesso. Grazie al sapone nero però mi è possibile ricreare in casa una parte di questo rituale rigenerante!

Il sapone nero, dicevamo, ha origine antichissima ed una composizione totalmente naturale: è a base di olio di oliva ed olio essenziale di eucalipto! Aiuta ad eliminare le tossine, ossigena la pelle ed attiva la circolazione sanguigna e linfatica. E’ un’esfoliazione molto più profonda di quella che si ha con il classico scrub, per questo motivo è un trattamento che mi regalo all’incirca una volta ogni 20 – 30 giorni.

EspritEquo

EspritEquo è un marchio italiano che realizza prodotti attenti alla sostenibilità ambientale e sociale. Le materie prime utilizzate derivano per lo più da progetti Fair Trade e dell’economia solidale. Ciò significa che vengono prodotte nei paesi in via di sviluppo (ricordo che Olio di Argan e Sapone nero sono appunto prodotti tipici del Marocco ed altri paesi dell’Africa) ma senza sfruttare le popolazioni, anzi pagando un prezzo giusto che aiuti lo sviluppo delle comunità locali.

Tutti i loro prodotti, sono naturali e realizzati con materie prime provenienti da agricoltura biologica. Ecologici anche nel packaging (materiali riciclabili), non sono testati sugli animali e vengono prodotti in Italia.

Sapone Nero [Savon Noir]

Sapone nero Espritequo

Vediamo subito come si usa:

L’ideale è cercare di aprire i pori il più possibile prima dell’uso, ricordiamoci infatti che tradizionalmente viene applicato dopo il bagno turco. A casa, si può fare una doccia ben calda cercando anche di far formare un po di vapore se possibile. A questo punto si prende la quantità desiderata di sapone nero e lo si massaggia sulla pelle. Dopo averlo lasciato agire qualche minuto lo si risciacqua e poi si procede all’esfoliazione manuale, usando il guanto kessa, con movimenti circolari, possibilmente dal basso verso l’alto per riattivare la circolazione.

E’ una pasta densa e scura, con una consistenza leggermente collosa, ne basta poco per volta, si diffonde molto bene. A contatto con la pelle umida diventa cremosa, ma senza fare schiuma. Ha un forte odore di eucalipto, molto balsamico, proprio perchè è ricco di olio essenziale che ha notevoli proprietà stimolanti, purificanti ed antisettiche. Io mi sento davvero bene dopo averlo usato, rinvigorita.

Sulla pelle, l’esfoliazione è molto profonda. Sia sul guanto che nella vasca si riesce proprio a vedere lo strato di pelle morta che è stata asportata. La pelle è liscissima ma a me lascia una sensazione di pelle “sgrassata”, si sente che è stato asportato anche il film idrolipidico cutaneo. E’ quindi importante andare a reintegrarlo. Come?

L’ideale è farsi un bel massaggio con l’olio di argan (sulla pelle umida) per nutrire la pelle e godere delle sue proprietà elasticizzanti ed antiossidanti, proprio come negli hammam marocchini. Se non lo avete, usate pure un altro olio o se non amate gli oli, una crema corposa. Quello che conta è nutrire la pelle.

Mi è piaciuto molto questo prodotto, non è una semplice coccola ma un trattamento vero e proprio. Come ho già detto, i benefici si sentono sul benessere generale del corpo e non solo sulla pelle. Questo di Esprit Equo è però il primo ed unico sapone nero che ho provato, quindi non posso fare paragoni con altri prodotti, che sono comunque curiosa di provare.

Vi lascio le informazioni tecniche:

PREZZO: 18,50 Euro

QUANTITA’: 250 grammi

PAO: 6 mesi

INCI: Aqua (Water), Olea europaea (Olive) fruit oil, Eucalyptus globulus leaf oil, Potassium hydroxide, Limonene**.   **allergeni naturalmente presenti negli olii essenziali

Tags:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: