Viso

Therine Skin Care: naturale, funzionale, innovativa

therine skin care

Sono passati ormai diversi mesi da quando ho conosciuto per la prima volta Therine Skin Care: era appena nata ed in questi mesi ho seguito sempre con attenzione l’azienda e l’ho vista crescere moltissimo, trovare nuovi rivenditori e nuovi apprezzamenti, fino ad essere selezionata per esporre alla Extraordinary Gallery al Cosmoprof 2019.

Un percorso che mi rende felice perchè sono convinta che il duro lavoro, portato avanti con umiltà e mettendo sempre al centro la qualità dei prodotti porti sempre a grandi risultati e questi traguardi ne sono la prova. In questi mesi ho avuto modo di provare tre prodotti di Therine Skin Care ed oggi voglio finalmente raccontarveli e parlarvi di quest’azienda in modo approfondito.

Therine Skin Care

Therine Skin Care nasce nel 2018 da Paolo Piazzetta, chimico che ha lavorato per anni nel mondo della chimica applicata ai sistemi biologici complessi, dedicando gran parte del suo lavoro alla ricerca scientifica. Ad un certo punto Paolo decide di raccogliere tutta l’esperienza e le idee maturate negli anni e lanciare la sua linea cosmetica, con l’idea di creare prodotti naturali, funzionali e performanti; prodotti in grado di rendere il momento della cura di sè anche un momento di ritualità e benessere.

Ho avuto modo di parlare a lungo con Paolo in un approfondito scambio di e-mail e mi piace molto il suo approccio diretto e preciso, la disponibilità nel rispondere ad ogni mia domanda e la volontà di spiegarmi in dettaglio ciò che si nasconde dietro le sue scelte formulative. Insomma, Paolo sa quel che fa ed è una persona da cui si può imparare tanto! Inoltre non ama quel genere di marketing con paroloni e fuochi d’artificio ma preferisce una comunicazione chiara e coerente… e che siano poi i prodotti a parlare!

I cosmetici di Therine Skin Care hanno formule semplici ed eleganti, sono incentrati su pochi elementi funzionali selezionati con cura ed usati in alte percentuali. Paolo è fortemente contrario ai prodotti dagli inci chilometrici perchè spesso in questi prodotti gli estratti sono inseriti in quantità irrilevante ai fini di una reale funzionalità cosmetica ma, nello stesso tempo, più elementi ci sono in un cosmetico e più ci si espone al rischio di allergie o reazioni indesiderate. Attenzione però: semplice non vuol dire facile, o ancora peggio inefficace: significa piuttosto mettere in un prodotto solo ed esclusivamente ciò che serve realmente, e Paolo lo fa usando formulazioni innovative dietro a cui c’è tantissimo studio e ricerca.

Il nome Therine viene dal greco e rappresenta il solstizio d’estate, nascita del sole come metafora di rinascita della bellezza. La filosofia aziendale si ispira ai riti antichi di cura della persona ed al bellessere, per questo i cosmetici sono formulati con una particolare attenzione alla piacevolezza d’uso: dalla texture alle profumazioni, per regalarci piccoli momenti di rigenerazione quotidiana. Anche i packaging sono eleganti e belli da vedere ma soprattutto seguono una filosofia green: sono infatti pensati per essere riciclati ed il packaging secondario viene eliminato quando non è strettamente necessario.

 

La linea di prodotti

Il cuore della linea sono sicuramente i prodotti per il viso, tra cui troviamo:

  • Tonico Vibrant: con la duplice funzione di tonico e  maschera
  • Maschera Neroluce: maschera purificante fluida con il 50% di argilla verde

Accanto a questi prodotti, su cui non mi dilungo perchè nei prossimi paragrafi vi parlerò di entrambi, troviamo 3 diverse creme viso per diversi tipi di pelle ed esigenze:

  • Crema viso Armònia: seboriequilibrante adatta alle pelli miste, grasse o impure. E’ la crema che ho avuto modo di provare e di cui vi parlerò nel dettaglio.
  • Crema viso Luce: illuminante e rigenerante
  • Crema viso Regalia: trattamento intensivo Antiage che contiene nella sua formula ben il 60% di latte d’asina

Tra i prodotti corpo troviamo invece:

  • Crema corpo Emotional: crema corpo emolliente e nutriente. Ho avuto modo di provarla in campioncino ed ha un profumo magnifico!
  • Candela da massaggio Rituality: per coccolarsi come in una SPA.

Una piccola news: Paolo sta lavorando ad un nuovissimo prodotto che arriverà nei prossimi mesi…. ed io non vedo l’ora di scoprirlo! Ma ora iniziamo a vedere nel dettaglio i prodotti che ho avuto modo di provare.

Maschera Neroluce Therine Skin Care

Neroluce è una maschera viso purificante fluida, particolarmente adatta alla pelle impura, mista e grassa.

La sua particolarità sta nell’essere una maschera fluida ma con un’elevatissima quantità di argilla verde, ne contiene infatti il 50%, un quantitativo difficilissimo da incorporare in un’emulsione e che di solito si può trovare frequentemente nelle maschere in polvere da preparare (meno pratiche e veloci da utilizzare). Inoltre la maschera è contenuta in un flacone airless, la tipologia di pack che preferisco perchè mantiene il prodotto integro e lo ripara da aria e contaminazioni esterne.

maschera neroluce therine

Ecco qui l‘INCI della maschera NEROLUCE:

Solum fullonum*, Aqua/Water*, Glycerin**, Charcoal powder*, Maris sal*, Aloe barbadensis leaf juice*, Melia azadirachta seed oil*, Simmondsia chinensis oil*, Xanthan gum**, Tocopheryl acetate**, Arctium lappa extract*, Cetraria islandica extract*, Glycyrrhiza glabra root extract*, Tetrasodium glutamate diacetate**, Ethyl lauroyl arginate HCl**, Phenoxyethanol, Benzyl alcohol**, Melaleuca alternifolia leaf oil*, Citric acid*, Sodium dehydroacetate**, Cinnamic acid**, Sodium benzoate**, Limonene**.         *Naturale  **Di Origine Naturale

Accanto all’argilla verde, troviamo carbone vegetale e sali del mar morto, tre materie prime naturali che aiutano a rimuovere le impurità e mantenere la pelle pulita e vitale. La maschera è arricchita da estratti vegetali specifici per aiutare nella funzione sebo-equilibrante e purificante: gli estratti di liquirizia, bardana, lichene islandico e l’olio essenziale di tea tree. Per bilanciare la funzione purificante, sono stati inseriti anche principi attivi emollienti come l’olio di jojoba ed idratanti  rimineralizzanti come il succo di aloe vera.

Caratteristiche della maschera Neroluce e la mia esperienza

La consistenza della maschera Neroluce è, come dicevo, fluida ma nello stesso tempo densa e compatta, proprio in virtù della quantità di argilla che contiene al suo interno. L’applicazione è semplice sia che venga stesa con le dita che, ancora meglio, con un pennello. Una caratteristica  che mi ha colpito è la capacità di “attaccarsi” molto bene alla pelle ed in effetti nel momento di rimuoverla bisogna insistere bene con una spugnetta.

maschera neroluce therine skin care
La consistenza della maschera NEROLUCE

Svolge il suo lavoro egregiamente, dopo l’uso la pelle appare subito purificata, omogenea e luminosa. Usata costantemente mi ha aiutata molto a tenere a bada le imperfezioni e a mantenere la pelle pulita ed i pori liberi dalle impurità. E’ una maschera purificante intensa, infatti anche il tempo di posa consigliato è breve: bastano 5 minuti ma non è assolutamente aggressiva: non ho mai avuto rossori nonostante la mia pelle è anche abbastanza sensibile, non si è arrossata o seccata neanche quando l’ho lasciata sul viso qualche minuto in più del previsto. Inoltre non tende ad asciugarsi durante i 5-7 minuti di posa, dettaglio che ritengo importante perchè ricordate che le maschere a base di argilla non devono mai asciugarsi sulla pelle!

In conclusione, la maschera Neroluce è tra i primi prodotti Therine Skin Care che mi ha colpita ed ha soddisfatto pienamente le mie aspettative, mi è piaciuta moltissimo e la consiglio a chi come me ha una pelle mista, impura o grassa ma anche a chi ha una pelle normale che di tanto in tanto ha bisogno di una pulizia più profonda.

Tonico Vibrant Therine Skin Care

Vibrant non è un semplice tonico ma un prodotto multiuso: oltre che come classica lozione tonica da spruzzare sulla pelle dopo la detersione, può essere usato come fissante per il make up e come maschera viso a lunga posa imbevendo delle semplici maschere in tessuto.

Come tonico ristabilisce il pH cutaneo alterato dalla detersione e dona idratazione, apportando principi attivi alla pelle e preparandola a ricevere meglio anche i successivi trattamenti cosmetici; mentre con una posa lunga grazie alle maschere in tessuto, avremo un intenso trattamento antiossidante (ed antiage) e rivitalizzante.

tonico VIBRANT therine

I principi attivi principali del tonico Vibrant sono i fitoestratti di mirtillo e vite rossa, noti per stimolare e proteggere la microcircolazione dei tessuti e per il loro potente potere antiossidante. Si tratta di estratti glicerici, ottenuti cioè dalla macerazione dei vegetali nella glicerina, uno dei solventi maggiormente eco-dermo compatibili, che ha anche una funzione umettante e di mantenimento dell’idratazione cutanea. Per estrarre i principi attivi dalle piante infatti, è quasi sempre necessario un solvente che di solito è alcool, glicerina o glicole propilenico.

Ecco qui l’INCI:

Aqua/Water*, Glycerin*, Vaccinium myrtillus extract*, Vitis vinifera leaf extract*, Polyglyceryl-3 cocoate**, Polyglyceryl-4 caprate**, Polyglyceryl-6 caprate**, Polyglyceryl-6 ricinoleate**, Sodium benzoate**, Ethylhexylglycerin**, Potassium sorbate**, Citric acid*, Phenethyl alcohol**, Sodium hydroxide**, Tetrasodium glutamate diacetate**, Parfum, Tocopherol*.

*Naturale **Di Origine Naturale

Caratteristiche del tonico Vibrant e la mia esperienza

Il profumo del tonico Vibrant non può che essere una meravigliosa fragranza ai frutti rossi, dolce ma non stucchevole ed intensamente femminile.

Ha una sua consistenza che si sente sul viso, potrei quasi definirlo a metà tra un tonico ed un siero e lascia la pelle liscia ed idratata. E’ un tonico che consiglio soprattutto a chi ha una pelle da normale a secca, io che ho una pelle mista ed impura non sono riuscita ad utilizzarlo nella stagione calda poichè la mia pelle tendeva a sudare molto quando lo applicavo. Durante la stagione fredda è andata meglio ma senza dubbio l’ho preferito usato come maschera viso.

Insieme al tonico vi arriveranno anche delle piccole maschere in tessuto compresse che, spruzzandoci sopra il tonico, si imbibiscono di prodotto e si gonfiano. Io amo usare le maschere in tessuto soprattutto durante l’estate perchè adoro l’effetto rinfrescante che donano. La tengo in posa tra i 10 ed i 20 minuti e la pelle dopo l’uso è fresca, rivitalizzata e luminosa. Inoltre il meraviglioso profumo rende il rituale particolarmente piacevole, un momento di relax e benessere tutto mio!

Crema viso Armònia – Therine Skin Care

crema viso ARMONIA therine skin care

La crema viso Armònia è uno dei prodotti Therine che ho più amato, nonostante il mio rapporto con le creme viso non sia sempre facilissimo! Questa crema è il naturale prolungamento del trattamento purificante iniziato con la maschera Neroluce e condivide con lei alcuni ingredienti attivi: la liquirizia e la salicina contenuta naturalmente nell’estratto di Salice Bianco, che sono gli ingredienti chiave della formulazione.

Ecco qui l’INCI della crema Armònia:

Aqua/Water*, Caprylic/capric triglyceride**, Cetyl palmitate**, Glycerin*, Olea europaea oil*, Cera carnauba*, Cetearyl glucoside**, Cetyl alcohol**, Glyceryl stearate**, Salix alba bark extract*, Arctium lappa extract*, Salvia officinalis extract*, Bisabolol**, Butyrospermum parkii butter* , Melia azadirachta seed oil*, Glycyrrhiza glabra root extract*, Hydrogenated olive oil**, Benzyl alcohol**, Potato starch modified**, Ethylhexylglycerin**, Parfum, Tocopheryl acetate**, Xanthan gum**, Ethyl lauroyl arginate HCl**, Phenethyl alcohol**, Tetrasodium glutamate diacetate**, Stearyl alcohol**, Citric acid*, Cinnamic acid**, Sodium dehydroacetate**, Sodium benzoate**, Tocopherol*.   *Naturale **Di Origine Naturale

Si tratta di una crema viso equilibrante, lenitiva e dermopurificante. Il Salice bianco ha azione purificante ed aiuta la pulizia dei pori. Unito alla liquirizia, contrastano macchie ed arrossamenti, svolgendo anche un’azione antiossidante. L’estratto di Bardana, l’olio di Neem e l’estratto di Salvia purificano la cute in modo delicato ed aiutano a regolarizzare la produzione di sebo. Infine il bisabololo lenisce la pelle e le irritazioni.

Caratteristiche della crema Armònia e la mia esperienza

La consistenza di questa crema viso è particolarissima: è un’emulsione leggera e fresca. Sembra quasi una crema leggermente gelificata e questa texture così particolare e piacevole è dovuta alla sua formulazione: Paolo infatti utilizza un processo di texturizzazione che impiega la Cera Carnauba, considerata la regina delle cere per il suo pregio.

ARMONIA Therine
Consistenza della crema viso Armònia

Nonostante la sua leggerezza però, la texture è consistente e fondente,  lascia la pelle estremamente compatta, liscia e morbida. E’ una crema che io considero perfetta per chi, come me, non ha più la pelle di una 20enne ma continua ad avere una pelle mista e con problemi di impurità. Spesso per me le classiche creme purificanti risultano troppo “leggerine” e addirittura mi fanno tirare la pelle.

La crema viso Armònia invece riesce ad essere leggera sulla pelle, a riequilibrarla ma a darmi quella sensazione di confort e nutrimento di cui la mia pelle non più giovanissima ha bisogno. E’ il perfetto equilibrio tra azione riequilibrante ed antiage! 

Accanto alla sua funzionalità ed alla piacevolezza della texture, il packaging elegante e non scontato (compreso di una spatolina per prelevare la crema senza contaminarla con le dita) ed il suo profumo fruttato e molto femminile rendono l’applicazione di questa crema un momento di coccola irrinunciabile. E’ stata una delle più belle scoperte dell’ultimo periodo e credo che, per l’inverno, proverò volentieri anche una delle altre creme viso Therine Skin Care

***I PRODOTTI MENZIONATI MI SONO STATI INVIATI DALL’AZIENDA A SCOPO VALUTATIVO, NON HO RICEVUTO COMPENSI PER LA STESURA DI QUESTO ARTICOLO E QUANTO SCRITTO E’ FRUTTO DELLA MIA REALE E SINCERA ESPERIENZA.

Tags:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: